annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Strana parte bianca sulle squame

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Strana parte bianca sulle squame

    Ciao a tutti,
    qualche settimana fa ho notato in uno dei miei Pantherophis guttatus una piccola parte bianca sulle squame. La cosa mi ha stranito un p, ma ho pensato si fosse ferito in qualche strano modo e stavo aspettando la prossima muta per vedere se sarebbe andata via.

    Oggi invece, durante le operazioni di pulizia, ho notato che le parti bianche sono aumentate e adesso ne ha circa 3 o 4. Le squame non sono andate via, ma passando il dito si sente che la parte leggermente in rilievo rispetto al resto e sembra che abbiano perso il loro colore originario.

    Avevo pensato potesse essere micosi, ma mi sembra impossibile: come substrato utilizzo della semplice carta e i parametri di stabulazione sono perfetti, pulisco regolarmente e li tengo in modo maniacale; non capisco cosa possa essere.

    Allego qualche foto e incollo i link per visualizzarle in alta risoluzione, sperando che qualcuno possa essermi d'aiuto:

    http://i42.tinypic.com/dfkqoi.jpg
    http://i40.tinypic.com/2d2ekhg.jpg
    http://i39.tinypic.com/sce42v.jpg
    http://i39.tinypic.com/1zw0oi9.jpg
    http://i44.tinypic.com/24489wp.jpg
    http://i42.tinypic.com/29p3ejq.jpg
    http://i43.tinypic.com/vhqr2b.jpg










    Grazie
    Ultima modifica di Kirkif; 15-12-2013, 10:16.

  • #2
    Anche se le immagini sono bellissime solo vendendo non riesco a capire. Sembran comunque aree con ferite non troppo recenti, non mi sembra si possa capire solo dalle immagini se possano essere infette e consiglio visita veterinaria per" peace of mind". Secondo te ci sono parti del terrario dove l'animale possa essersi grattato o dove ci sono punti con temperature alte dove possa essersi procurato delle scottature?

    Commenta


    • #3
      Ciao,
      grazie per la risposta.

      Escludo ci siano parti in cui possa essersi ferito perch utilizzo i box samla dell'ikea, li ho sempre utilizzati sia per questo che per parecchi altri esemplari e non ho mai riscontrato nulla del genere.

      Escluderei anche le scottature in quanto il riscaldamento avviene dal basso tramite cavetto riscaldante posizionato all'esterno del box, e la temperatura interna di 28 gradi; inoltre si sarebbe dovuto capovolgere per scottarsi visto che le parti interessate si trovano di sopra.

      Non sono nemmeno delle vecchie ferite perch ho notato la prima qualche settimana fa e, insospettito, ho verificato che non ce ne fossero delle altre. A distanza di massimo due settimane e nessuna muta, ne ho trovate altre 2/3.

      Grazie

      Commenta


      • #4
        IL fatto che il cavetto e' al'esterno del box e' piu' sicuro ma potrebbe ugualmente avergli causato problemi. Perche' poi usare un cavetto a Catania in una guttata? Io le ho allevate per anni e ne ho rip[rodotte di tutti i colori allora in voga, senza riscaldamenti. Le guttata per quel che ne so', sono felicissime attive e mangianti fino a 18 gradi di temperatura, al di sotto brumano e conviene allora portarle a temperature piu' basse, idealmente sotto i 14 gradi e sopra i 5C. Combinazione di calore e umidita' potrebbe aver portato a delle lesioni cutanee che sarebbe meglio far vedere da un vet esperto in rettili, (ce n'e' piu' d'uno in sicilia molto bravi). Che substrato usi?

        Commenta


        • #5
          Come dicevo in apertura uso carta assorbente.
          Quello che non capisco come possa un cavetto (posizionato sotto) causare delle lesioni cutanee nella parte superiore del serpente.
          Riguardo alla tua domanda: anche a Catania, per qualche mese l'anno, la temperatura di sera scende oltre i 18 gradi, quindi preferisco tenere una temperatura stabile che tengo comunque sempre monitorata.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Kirkif Visualizza il messaggio
            Come dicevo in apertura uso carta assorbente.
            Quello che non capisco come possa un cavetto (posizionato sotto) causare delle lesioni cutanee nella parte superiore del serpente.
            Riguardo alla tua domanda: anche a Catania, per qualche mese l'anno, la temperatura di sera scende oltre i 18 gradi, quindi preferisco tenere una temperatura stabile che tengo comunque sempre monitorata.
            Beh se il cavetto e' talmente vicino e potente da aumentare la temperatura interna di 10 gradi potrebbe... Perche' tu giustamente se non vuoi brumare i serpenti (ma perche' non li brumi?) vuoi tenerli a 18- 19, ma mi hai detto che li tieni a 28?

            Commenta


            • #7
              Io, giustamente, i primi due anni di vita non li brumo, dal terzo in poi lo faccio.

              Comunque utilizzo un cavetto posizionato al di sotto e all'esterno del box, talmente potente (25watt) da aumentare la temperatura interna di 10 gradi, cos come succede -penso- in tutto il resto mondo.

              Dubito che sia questa la causa del problema, altrimenti avrei arrostito anche tutti gli altri.

              Commenta


              • #8
                Puo non entrarci niente la temp. Anche se non le brumi non e'necessario tenerle a temp cosi' elevate. Un cavetto troppo pot se le anse si ravvicinano troppo o sovrappongono puo'far danni. Specialm se usato senza termostato.Magari il prob che hai e' diverso.In bocca al lupo.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da gabrieletenti Visualizza il messaggio
                  Puo non entrarci niente la temp. Anche se non le brumi non e'necessario tenerle a temp cosi' elevate. Un cavetto troppo pot se le anse si ravvicinano troppo o sovrappongono puo'far danni. Specialm se usato senza termostato.Magari il prob che hai e' diverso.In bocca al lupo.
                  Scusate se mi intrometto per questioni "di gestione"
                  Gabriele per cortesia, non scrivere quelle abbreviazioni (anche se non sono sms style, cio quelle che sanzioniamo solitamente) che se da un lato fanno sorridere dall'altro non credo ti abbiano risparmiato molto tempo.
                  E che magari non diventi una moda
                  NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                  Commenta


                  • #10
                    Crepi il lupo! ...e magari se nel frattempo interviene qualcun altro che ha gi avuto casi simili, riusciamo a salvare il lupo e anche il serpente!

                    Tornando al cavetto, un cavetto da 25watt tutt'altro che un cavetto potente e sarei un pazzo ad utilizzarlo senza termostato, per cui anche se il cavetto fosse da 80watt e le anse fossero vicine e accavallate, il termostato lo staccherebbe alla temperatura stabilita.

                    P.s. riguardo la temperatura, non credo che 28 siano eccessivi, ma se cos allora penso che la scheda di allevamento presente in questo forum vada rivista

                    Commenta


                    • #11
                      io faccio come le enciclopedie e "temperature" lo abbrevio con t.
                      Ciao, Gabriele

                      Commenta


                      • #12
                        Tornando sul problema... possibile che si tratti di una dermatite? Da cosa possono essere causate le dermatiti e come si curano qualora fosse proprio dermatite?

                        Commenta


                        • #13
                          Con un buon veterinario.
                          Ma a distanza di un mese sei preoccupato e ancora non lo hai fatto vedere?
                          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                          Commenta


                          • #14
                            Aspettavo di vedere se dopo la muta sarebbe andato via, ma sinceramente credevo la facesse prima. Il problema non sta peggiorando e il serpente sembra in ottima salute, in ogni caso se dopo la muta dovesse ancora persistere, ovviamente mi recher dal veterinario per un controllo.

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X