annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

malattia della bolla (xenopus)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • malattia della bolla (xenopus)

    Ciao a tutti!Chi mi sa dare notizie su questa malattia?Possiedo ormai da anni delle Xenopus,ma ne ho una che da qualche giorno ha una zampa posteriore gonfia...e sto cercando di capire cos'ha!!Non da segni di malessere ed è vorace come sempre.Un grazie di cuore a chi mi illumina!
    Cinzia

  • #2
    Che si tratti di anasarca? parola ai vet.

    Commenta


    • #3
      Con una zampa posteriore gonfia, anasarca non dovrebbe essere...una foto?

      Commenta


      • #4
        Zampa gonfia... potrebbe essersi ferita con qualche elemento spigoloso dell'acquario e in seguito ha fatto infezione. Comunque questo post andrebbe spostato nella sezione "veterinario".
        Muove bene la gamba o la trascina? Hai notato se ha qualche colore strano sotto la gamba?
        Ciao

        Commenta


        • #5
          Non ha nessuna ferita e il colore è normale.E' gonfia solo nel "polpaccino",ma si muove bene.

          Commenta


          • #6
            La malattia della bolla spesso si localizza anche in zone ben precise....ne ho viste di tutti i tipi ma MAI nella sola tibia...spesso capita che si gonfi una sola zampa...ma in ogni caso se di questa malattia si tratta le pelle della regione dorsale deve essere anche solo lievemente gonfia e quando l'animale si muove deve dare il tipico effetto "bidino".
            l'animale non perde appetito e non sta male fino a che il suo sistema circolatorio non collassa.....è una malattia infida che spesso cela tare e debolezze genetiche.....dacci qualche info in più
            ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
            Manuel
            www.Anfibitalia.it
            www.Sanguefreddo.net

            Commenta


            • #7
              Non sono in grado di mandare una foto,e me ne rammarico!!
              Comunque me la sono riguardata per bene e ho notato che ha il dorso diverso rispetto alle altre,ha come una gobbetta,ma sembra così naturale,infatti l'ho notata solo quando la X. si è messa di profilo,eppure c'è.....Non ha assolutamente ,(almeno per ora) ,un aspetto molliccio,anzi!!!Spero ke non sia qualcosa collegato al caldo!!
              Nel caso si tratti della malattia della bolla come si cura?

              Commenta


              • #8
                é un gran casino........
                ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                Manuel
                www.Anfibitalia.it
                www.Sanguefreddo.net

                Commenta


                • #9
                  Allora, prendi il Baytril 2,5%, lo diluisci 10 volte con l'acqua da iniezioni, cioè puoi aspirare 0,1 ml di prodotto e 0,9 di acqua usando una siringa da 1ml.
                  Le dosi sono: 0,1 ml di prodotto per 50g di rana, fai una iniezione al giorno per una settimana, meglio se la isoli in un faunabox e nell'acqua ci metti 1-2 goccie di Baytril puro, giusto per tenere a bada gli Aeromonas.

                  Ah già.... prima devi aspirare il liquido sottocutaneo.
                  sia le iniezioni che l'aspirazione va effettuata nei sacchi linfatici dorsali
                  Se poi il problema perstiste aumenta leggermente le dosi.
                  Se non sbaglio il caso riguarda una albina quindi non ti accorgerai del brusco cambiamento di colore che causa il Baytril alle rane. Comunque non staranno mai male, non smetteranno di mangiare, sono solo più gonfie...
                  ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                  Manuel
                  www.Anfibitalia.it
                  www.Sanguefreddo.net

                  Commenta


                  • #10
                    Decisamente un casino,concordo.E non è albina,è peggio?le albine sono perfette,la femmina decisamente aggressiva,ma va bene così,con tutti quei maschi che le saltano in groppa..........ogni tanto mi fa pena,ma sono sfotunata, ultimamente mi capitano solo maschi!!
                    Ritornando alla "malata" vi saprò dire.Chissà perchè quelle scure mi hanno sempre dato qualche problemino.Mah!!

                    Commenta


                    • #11
                      Riguardo il Baytrill l'albino non è più delicato di quelle colorate , accade semplicemente (nei soggetti non albini) che l'area in cui viene fatta l'iniezione si depigmenti, a causa dell'alta basicità del farmaco (motivo per cui devi diluirlo così tanto con soluzione fisiologica). L'albina non avendo pigmenti non può depigmentarsi...

                      Commenta


                      • #12
                        Non che la cosa mi crei partcolari problemi,è solo curiosità,ma la parte che si depigmenta poi col tempo ritorna normale?
                        Mi rendo conto che nonostante siano anni che tengo le Xenopus ,sono ignorante su tutte le questioni tecniche,mi sono sempre affidata all'istinto e ai pochi consigli che ho ricevuto in questi anni.Scusatemi fin da ora per eventuali domande che per voi sono banali.
                        Cinzia

                        Commenta


                        • #13
                          Manuel, per favore non dare mai più consigli veterinari e men che meno dosaggi di farmaci! Non puoi sapere cosa ha l'animale e la medicina non è una materia che va presa alla leggera: non è un "fai da te"!
                          Ottimi i consigli gestionali, ma che non si verifichi mai più che qualcuno che non è del settore riporti dosaggi o dica che farmaci vanno usati!
                          Grazie.

                          Cinzia: la malattia della bolla è quello che in termini medici vien definito come "anasarca", ovvero una raccolta eccessiva di liquidi nei tessuti sottocutanei.
                          Le cause possono essere numerose e spaziano da una ridotta presenza di proteine nel sangue, a danni epatici o renali, a patologie dei dotti linfatici, a problemi cardiaci..
                          Nelle Xenopus sembra esser stato messo in relazione con un certo grado i turbolenza dell'acqua che facilita -non saprei spiegarti come- l'insorgenza di tale patologia.
                          Ovviamente non posso dire con certezza che si tratti di "bubble disease", ma è probabile.
                          Se così fosse si potrebbe intervenire con una copertura antibiotica (generalmente sono i batteri la causa) e con lo svuotamento delle raccolte di liquido tramite siringa o tramite bagni brevi in soluzioni iperosmotica che "svuota" i sacchi linfatici.
                          Il Baytril è instabile in acqua e per questo motivo dopo uno-due giorni precipita sottoforma di sali, inattivandosi...
                          Cerca di farti controllare la rana da qualcuno!

                          Commenta


                          • #14
                            Ti ringrazio Carlo per il consiglio,vedrò che posso fare,anche perchè la cura che mi ha consigliato Manuel al momento non sono assolutamente in grado di praticarla.Qualche giorno fa ho avuto un incidente sul lavoro rompendomi il naso e ti assicuro che ho qualche difficoltà a vedere gli oggetti in posizone ravvicinata!figuriamoci a siringare una Xenopos!!!Chiederò consiglio alla mia veterinaria,anche se credo che nel campo anfibi non mi saprà dare risposte certe.Ciao a tutti e a presto!

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X