annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

salmonella

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • salmonella

    salve io ho letto gia un po di articoli su qst forum riguardo la salmonella...
    ma piu che chiarirmi le idee me le hanno solo confuse maggiormente, bene detto questo vorrei sapere se è consigliabile fare un esame delle feci alla mia tarta per sapere se ha qst malattia...
    Inoltre volevo sapere se i pesci ke prendo nei laghi di pesca sportiva possono avere la salmonella e che quindi dandoli alla tarta essa possa aver contratto il virus
    Ultima cosa, è pericolosa o no la salmonella sia per uomini che per animali? va curata? e se si come?

  • #2
    una cotesia: non scrivere con abbreviazioni da sms, il regolamento non lo consente. Grazie!
    ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

    Commenta


    • #3
      okey ma oltre a dirmi di non usare 3 abbreviazioni da short message service potete anche rispondere gentilmente ai miei quesiti? grazie

      Commenta


      • #4
        wow aggressivo/a lol

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da the_hunter_slayer Visualizza il messaggio
          okey ma oltre a dirmi di non usare 3 abbreviazioni da short message service potete anche rispondere gentilmente ai miei quesiti? grazie
          Ricordati che qui nessuno è costretto a rispondere ne tantomeno è sottointeso che chiunque abbia le capacità per farlo. Quando una persona che ha le capacità e la voglia di risponderti, lo farà.

          Commenta


          • #6
            le saolmonelle minori ti fanno passare al massimo qualche giorno sul water ma quelle maggiori sono note come tifo quindi probabilmente mortali,principalmente per disidratazione piu' che per la salmonella in se'.
            per ogni animale un capitolo a parte in alcuni rettile e' simbionte e la relativa ''cura'' puo' addirittura portare alla morte dell'animale.........
            Comunque non ho mai avuto problemi di salmonella con nessun pesce in nessuna condizione percui direi che non c'e' alcun problema con la tua tarta......

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da barattolo Visualizza il messaggio
              le saolmonelle minori ti fanno passare al massimo qualche giorno sul water ma quelle maggiori sono note come tifo quindi probabilmente mortali,principalmente per disidratazione piu' che per la salmonella in se'.

              ...la disidratazione è forse l'ultimo problema per l'uomo, l'aggravarsi di una sintomatologia per lo più paucisintomatica è dovuta a ben altri fattori.
              Originariamente inviato da barattolo Visualizza il messaggio
              per ogni animale un capitolo a parte in alcuni rettile e' simbionte e la relativa ''cura'' puo' addirittura portare alla morte dell'animale.........
              Simobiosi? morte dell'ospite? ma dove lo hai letto?
              Barattolo, ti prego evita di intraprendere discorsi del genere senza avere le idee chiare


              Per il nostro amico: Inizio col dirti di usare un tono più disteso, è regola del forum non scrivere in sms, è tuo dovere ricordarti di farlo....su SFN la porta è aperta sia in entrata che in uscita quindi regolati.

              Detto questo, la salmonellosi è una malattia batterica (non è un virus) trasmissibile direttamente attraverso le feci di un soggetto infetto ad uno sensibile o attraverso cibo o altro contaminato.
              Nell'uomo la malattia, in dipendenza del sierotipo, del ceppo coinvolto e da altri fattori, è il più delle volte paucisintomatica, ma di solito porta ad enteriti dalla durata di svariati giorni. Queste possono però aggravarsi fino a sfociare, nei casi più gravi, in enterorragie e perforazioni intestinali.
              Nei mammiferi e negli uccelli la malattia acquista gravità differenti, anche causando aborti o morte di alcuni soggetti.
              Nei rettili si osserva per lo più assenza di sintomi ed escrezione (eliminazione del batt con le feci) continua o intermittente. In questi soggetti si può però osservare, in caso di patologie di altra natura, un aggravarsi dei sintomi per azione patogena diretta dalle salmonelle (diciamo che si risvegliano).
              I pesci non controllati potrebbero essere fonte di Salmonellosi, ma mi preoccuperei più dei parassiti che possono veicolare.
              Io consiglio a tutti di far eseguire un test diagnostico per salmonellosi nei rettili, non perchè questi possano essere o meno trattati farmacologicamente contro questo patogeno, ma semplicemente perchè sapendolo si possono usare norme igieniche più severe ed evitare l'eventuale contagio.
              Spero che quello che ho scritto sia utile a chiarirti le idee
              Ultima modifica di Markino; 17-07-2008, 08:56.
              [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

              Commenta


              • #8
                quindi la simbiosi salmonella - iguana e che una relativa cura porta a probabile morte e' un leggenda?

                Commenta


                • #9
                  Simobiosi? morte dell'ospite? ma dove lo hai letto?
                  Barattolo, ti prego evita di intraprendere discorsi del genere senza avere le idee chiare
                  da come ti ha risposto Markino direi di si.
                  Ciao, Gabriele

                  Commenta


                  • #10
                    quindi la simbiosi salmonella - iguana e che una relativa cura porta a probabile morte e' un leggenda?
                    più che una leggenda, direi una caxxata
                    [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                    Commenta


                    • #11
                      ok grazie............
                      spiego: io 14 anni fa' avevo comprato una iguana e la avevo portata dal veterinario e mi aveva detto che le iguane avevano una simbiosi con un ceppo particolare di salmonella e che molti veterinari curando appunto la salmonella,uccidevano cosi' l'animale.........essendo il tipo veterinario anche se non specialista di rettili mi sono fidato e l'ho presa per buona.......... non avendo piu' bisogno in questo campo se vogliano non ho piu' indagato sulla cosa rimanendo quindi a quanto pare parecchio ignorante in materia...........
                      chiedo venia e grazie per ''l'aggiornamento''!!!!!!!

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Markino Visualizza il messaggio

                        Io consiglio a tutti di far eseguire un test diagnostico per salmonellosi nei rettili, non perchè questi possano essere o meno trattati farmacologicamente contro questo patogeno, ma semplicemente perchè sapendolo si possono usare norme igieniche più severe ed evitare l'eventuale contagio.
                        Spero che quello che ho scritto sia utile a chiarirti le idee
                        Markino puoi togliermi un dubbio? se da un tampone fecale non isoli salmonella ritieni che l'animale in questione sia salmonella free? Io ho letto che l'eliminazione fecale è intermittente quindi si dovrebbero fare molti tamponi a distanza di settimane e anche così non si può escludere la presenza di salmonella nell'animale che in seguito a diversi fattori ambientali e no potrebbe espellerla in seguito...
                        Mi chiarisci le idee grazie

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da marcopitone Visualizza il messaggio
                          Markino puoi togliermi un dubbio? se da un tampone fecale non isoli salmonella ritieni che l'animale in questione sia salmonella free?
                          Come giustamente scrivi, è descritto che l'escrezione della salmonella nei rettili è alle volte intermittente...ripeto alle volte. Aggiungo che i metodi bimolecolari da soli o accoppiati alle metodiche di batteriologia classica, ormai standardizzati in molti laboratori, hanno aumentato di molto la sensibilità di diagnosi rispetto ai "vecchi" metodi.
                          Premesso questo consiglio:
                          -Di richiedere l'esecuzione dei test di nuova generazione
                          -Di raccogliere campioni di feci una volta a settimana per 3-4 volte e costituire così campione unico con un pool di feci raccolte in un tempo più lungo. Questo metodo riduce di molto la possibilità di avere un risultato "falso negativo".
                          [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da marcopitone Visualizza il messaggio
                            Markino puoi togliermi un dubbio? se da un tampone fecale non isoli salmonella ritieni che l'animale in questione sia salmonella free? Mi chiarisci le idee grazie
                            giusto per pignoleria,l'esame delle feci in questione si chiama coprocultura e non tamponi,i tamponi non riguardano l'esame delle feci ,il tampone ad esempio si utilizza per l'esame di secrezioni(faringeo,laringeo ecc)per l'dentificazione del microrganiscmo patogeno
                            [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
                            MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
                            É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
                            [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da tuatara Visualizza il messaggio
                              giusto per pignoleria,l'esame delle feci in questione si chiama coprocultura e non tamponi,i tamponi non riguardano l'esame delle feci ,il tampone ad esempio si utilizza per l'esame di secrezioni(faringeo,laringeo ecc)per l'dentificazione del microrganiscmo patogeno
                              no, la coprocoltura si può eseguire benissimo da tamponi cloacali...anzi dal mio punto di vista sono preferibili alle feci in toto e sono prelevabili in qualunque momento......non devi aspettare che l'animale defechi.
                              [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X