annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Curare Cynops orientalis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Curare Cynops orientalis

    Salve a tutti,
    dopo 2 settimane dall'acquaisto di due cynops, uno dei due presenta delle ulcerazioni rosate sulla parte dorsale caudale del corpo.

    Ora lo sto disinfettando con il betadine due volte al giorno: metto una goccia sull'ulcerazione e lascio qualche secondo e poi lo ripulisco.

    da quando lo disinfetto la pelle si è schiarita nei pressi dell'ulcera( la quale non è bianca e cotonosa come spesso accade), è come se fosse livemente corrosa e si venesse lo strato sottocutaneo.

    Ora vi chiedo:
    1-potrebbe essere causata da un acqua con eccessiva presenza di cloro?
    2-acqua con eccessivi nitrati nitriti o ammoniaca peggiorerebbero la situazione?

    (ho il filtro biologico ma forse ancora non è abbastanza attivo per cui ho cambiato completamente l'acqua da quando ho iniziato a disinfettarlo)

    altre domande:
    3-Che altre cure esistono?
    4-sul forum caudata.org parlano spesso di bagni di sale(?) e di acqua ossigenata...come si effettuano?
    5-il betadine può corrodere la pelle??

    scusate le troppe domande,cerchiamo di mettere insieme tutte le conoscenze...

    garzie di tutto!

  • #2
    O posti in Veterinario o chiedi ad un Veterinario.

    Certe operazioni si possono fare a livello domestico solo se si ha cognizione di causa, farle e poi informarsi non mi sembra logico, senza per altro avere una diagnosi certa della patologia.

    Evita il cloro e mantieni una buona qualità dell'acqua, o con il filtro o con i cambi.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Giovi Visualizza il messaggio
      O posti in Veterinario o chiedi ad un Veterinario.

      Certe operazioni si possono fare a livello domestico solo se si ha cognizione di causa, farle e poi informarsi non mi sembra logico, senza per altro avere una diagnosi certa della patologia.

      Evita il cloro e mantieni una buona qualità dell'acqua, o con il filtro o con i cambi.
      si,scusa...se è possibile spostare la discussione, non avevo proprio visto che c'era la sez. veterinario...

      Commenta


      • #4
        Faccio io, senti comunque un Veterinario dalle tue parti....

        Commenta


        • #5
          si ,sento il veterinario..Il mio non è un voler sostituire il forum ad un professionista,ma solo desiderio di avere risposte da più persone competenti che sicuramente hanno un esperienza nel campo maggiore di un veterinario della mia città,che molto difficilmente avrà mai curato un tritone...

          Commenta


          • #6
            Ma sono certo che avrà senz'altro più cognizioni in materia di noi due!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Giovi Visualizza il messaggio
              Ma sono certo che avrà senz'altro più cognizioni in materia di noi due!
              Certo...
              Ma nel forum non ci siamo solo noi due...

              Commenta


              • #8
                Vero, ecco perchè ho spostato qui la discussione.

                Commenta


                • #9
                  da quando lo disinfetto la pelle si è schiarita nei pressi dell'ulcera
                  Bravo, hai ustionato il tuo animale.
                  Pessima idea quella di utilizzare iodio puro su un anfibio.......
                  Potrebbe essere che la dermatite abbia come concause un errore di set-up nell'allevamento
                  Quindi ora serve:
                  -un veterinario che curi la malattia (probabilmente dermatite batterica o micotica)
                  -lo stesso veterinario che risolva le lesioni provocate per il tuo errore
                  -un bravo allevatore che aggiusti il set-up del tuo paludario
                  Ciao e in bocca al lupo
                  Marco
                  [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Markino Visualizza il messaggio
                    Bravo, hai ustionato il tuo animale.
                    Pessima idea quella di utilizzare iodio puro su un anfibio.......
                    Potrebbe essere che la dermatite abbia come concause un errore di set-up nell'allevamento
                    Quindi ora serve:
                    -un veterinario che curi la malattia (probabilmente dermatite batterica o micotica)
                    -lo stesso veterinario che risolva le lesioni provocate per il tuo errore
                    -un bravo allevatore che aggiusti il set-up del tuo paludario
                    Ciao e in bocca al lupo
                    Marco
                    -se ho usato il betadine è perchè un professionista me lo ha consigliato, ora l'infezione è passata, lo iodio l'ho usato diluito e non puro, la cute si sta cicatrizzando e il problema al cynops è stato causato molto probabilemte dallo stess precedente all'innesto nel mio acquario...

                    Commenta


                    • #11
                      Ti ripeto che hai usato iodio troppo concentrato e hai ustionato il tuo animale, ti ho risposto quello che secondo me c'è da fare, ma dalla tua risposta
                      -se ho usato il betadine è perchè un professionista me lo ha consigliato, ora l'infezione è passata, lo iodio l'ho usato diluito e non puro, la cute si sta cicatrizzando e il problema al cynops è stato causato molto probabilemte dallo stess precedente all'innesto nel mio acquario...
                      sembra che tu sappia già tutto.........di grazia, come posso esserti utile?
                      [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Markino Visualizza il messaggio
                        Ti ripeto che hai usato iodio troppo concentrato e hai ustionato il tuo animale, ti ho risposto quello che secondo me c'è da fare, ma dalla tua risposta

                        sembra che tu sappia già tutto.........di grazia, come posso esserti utile?
                        Si,ti ringrazio per l'opinione data ,anzi sto provvedendo a realizzare i consigli che mi hai dato...non ti ho contraddetto sul fatto che ho utilizzato a meno iodio concentrato causandone un irritazione...il mio messaggio era solo per inquadrare meglio la situazione comlessiva,anzi è verissimo che devo aver diluito troppo poco il betadine...
                        Sembra che so tutto,ma non so un bel niente in quanto sto risolvendo il problema con un mio amico vet...le condizioni si evolvono e quindi meglio non perdere tempo in questi momenti....Sono qui perchè l'opinione di altri professionisti è sempre ben accettata ed utilissima...sono qui per confrontare quello che faccio con gli altri,non per me,ma per la salute dei miei anfibi...


                        Ora, informandomi un pò sul web, mi sono incuriosito su alcuni bagni con acqua e sale su urodeli...che efficacia hanno e contro quali tipi di patologie?

                        Commenta


                        • #13
                          Ora, informandomi un pò sul web, mi sono incuriosito su alcuni bagni con acqua e sale su urodeli...che efficacia hanno e contro quali tipi di patologie?
                          Potrebbero esser utili contro alcune micosi, ma è fondamentale sapere quello che si fa!
                          Chiedi al tuo amico vet, sapra spiegarti cosa intendo
                          [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                          Commenta


                          Sto operando...
                          X