annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampro malato?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampro malato?

    Salve a tutti,

    è qualche giorno cheosservo un cambiamento nel mio Lampro triangulum. E' una femmina di poco più di 3 anni. E' in forma, anche se poco tempo fa la portai dal veterinario perchè aveva smesso di mangiare. Dopo aver somministrato un po' di *** niente nomi Farmaci o dosaggi*** (non a scopo parassiticida, ma a basse dosi per stimolare l'appetito) e delle vitamine, nochè aver somministrato un topo vivo, aveva ricominciato la solita vita.
    Ora però ho notato che nell'ultimo terzo del corpo, prima dell'ultima scaglia (prima della coda), sono comparse delle irregolarità. Sembrano dei bozzetti che aumentano di pochi millimetri il diametro del corpo. Sono 3 o 4 messi in fila. Questa cosa un po' mi preoccupa. Ho addirittura ipotizzato che, avendo messo i primi giorni di agosto la femmina insieme al maschio per qualche minuto, si possano essere accoppiati (ma a me pare molto molto strano perchè non mi sembra che il maschio, nonostante avessero simulato un accoppiamento, fosse riuscito nel suo intento). Da quello che so, dopo l'accoppiamento la femmina non mangia, cosa che invece non è successa!
    Sarà una parassitosi? Sto in questo momento scongelando un topo per darglielo, ma fino a pochissimi giorni fa mangiava con voracità e faceva feci normali, non diarroiche. Non sembra affatto innervosita, la coda è mobile e l'ultima scaglia non è rialzata. Inoltre, se lasciata penzolare con la prima metà del corpo, riesce a tirarla su (cosa che non fanno quelli con affezioni del primo tratto digerente fino al primo intestino). Non ci sono altre irregolarità della forma e dimensioni del corpo.
    Magari qualcuno ha già visto uan cosa del genere e mi può aiutare...
    Grazie mille


    Aggiornamento dato che questa sopra è uan copia di un post scritto ieri:
    il lampro si è divorata il topo, quindi esclusa anche inappetenza dalla raggiera dei sintomi....
    Ultima modifica di melody; 21-09-2008, 13:12. Motivo: farmaco evitiamo che qualcuno possa "fare da se"

  • #2
    ova

    Commenta


    • #3
      si penso anche io che siano uova..
      magari postaci una foto del animale in questione e di questi "bozzoli"

      Commenta


      • #4
        eh ho provato a fotografarla, ma in foto non si vedono per niente bene....solo se presa bene...insomma è un casino così, ma sto organizzandomi con un nido per scongiurare eventuali peggioramenti della situazione.

        Comunque, a titolo informativo, il ****** non è il nome di un farmaco, ma il nome di una molecola, principio attivo di un farmaco o più farmaci di cui non conosco il nome.
        Era per precisare!
        Ultima modifica di melody; 21-09-2008, 19:27.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Jemup Visualizza il messaggio
          il ****** non è il nome di un farmaco
          ?????
          Secondo te i farmaci cosa sarebbero???

          NOn confendere i nomi commerciali con i principi attivi.
          Il regolamento fa riferimento ai farmaci in quanto principi attivi, non avrebbe senso consentire il nome del principio attivo e non consentire di usare il nome commerciale.

          Era per precisare
          Ultima modifica di melody; 21-09-2008, 19:26.

          Commenta


          • #6
            Potrebbero proprio essere uova, anche se prima della deposizione dovrebbero digiunare.. [penso accada nella maggioranza dei casi e sia un sintomo di gravidanza, ma non è sempre così.]
            Potresti accertartene palpandola attraverso un tovagliolo di carta: lasciatela scivolare in una mano, eseguendo una lieve pressione costante, premendole il pollice sulla schiena ed indice e medio sul ventre. (in modo che gli eventuali bozzi facciano una leggera resistenza, tipo uno "stonk!")
            Per fabbricare un nido "fai da te", prendi una scatola da alimenti (quelle da frigo con coperchio) e fa' un foro nel coperchio in cui la femmina possa passare. All'interno metti un paio di tovaglioli di carta inumiditi (umidi, non bagnati!).. fatto!

            Frattanto, organizzerei l'incubatrice!

            Ti consiglio, ad ogni modo, di non stressare troppo l'animale ed evitare di "schiacciarlo" nelle zone dei bozzetti
            Reptilery Italia Cornsnakes è su Facebook! ;)
            www.pantherophisguttatus.it

            Commenta


            • #7
              Io capisco la regola dell'omettere il nome commerciale del farmaco perchè si sponsorizzerebbe la casa produttrice. Ma omettere il nome del principio attivo mi sembra esagerato e non vedo cosa ci possa essere di male....


              Grazie dei consigli a tutti quanti e soprattutto a Lilou che mi ha dato l'idea per il nido. La volta scorsa avevo fatto con una scatola più grande con dello sfagno umido...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Jemup Visualizza il messaggio
                Io capisco la regola dell'omettere il nome commerciale del farmaco perchè si sponsorizzerebbe la casa produttrice. Ma omettere il nome del principio attivo mi sembra esagerato e non vedo cosa ci possa essere di male....
                a titolo puramente informativo ti dico che abbiamo addattato questa linea anche in sezione Veterinario semplicemente per evitare che qualche utente fa il "fai da te" o per sentito dire/leggere...
                non si possono dare diagnosi precisi via internet ne tanto impostare una therapia e quindi preferiamo di evitare postare queste cose ... potrebbe passare il ragazzo/a meno pratico e competente di te e solo perchè il suo serpe non mangia e qui ha letto che te gli hai dato **** farlo pure... per poi magari fare solo danno al proprio seprente che potrebbe avere tutt'altro o semplicemente nulla.... spero che capirai...

                P.s.: non c'entra assolutamente nulla un eventuale pubblicità... mica ne traiamo vantaggio non siamo una casa farmaceutica.... ma semplicemente vogliamo proteggere gli animali del "fai da te" di persone non competenti...
                Ultima modifica di melody; 21-09-2008, 19:32.

                Commenta


                • #9
                  Più che giusto!! Avrei ancora da punzecchiare, ma non vorrei sembrare arrogante....assolutamente....

                  grazie ancora a tutti per l'aiuto

                  Commenta


                  • #10
                    Diagnosi del veterinario: LIPOMI

                    Commenta


                    • #11
                      Che ti ha detto di fare per guarirla?

                      Francesco

                      Commenta


                      • #12
                        Ha detto che è una patologia comune dei Colubridi e che può essere dovuto ad un'alimentazione povera di vitamine (io gli do topi adulti congelati). Perciò ora, o si prende del vivo e gli si da da mangiare verdura per qualche giorno prima di somministrarglielo, oppure prendo il congelato e lo integro di vitamine prima di darglielo (io avevo pensato ad un'iniezione intraperitoneale di un integratore vitaminico). E poi vediamo che succede....

                        Commenta


                        • #13
                          Aspetta ricapitoliamo.
                          Il tuo veterinario ha diagnosticato dei lipomi.
                          -Come cura che ti ha dato?
                          Se ti avesse prescritto una integrazione di vitamine....
                          -Come ti ha detto di somministrarla?

                          aggiungo solo che, non ho mai osservao una ipovitaminosi primaria tanto grave in un serpente...anche se questo è alimentato esclusivamente con prede INTERE congelate. Sono molto curioso, quindi, degli sviluppi di questo caso
                          [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                          Commenta


                          • #14
                            Questo è un serpente che gli ultimi giorni di luglio non mangiava e si è dovuto ricorrere ad n farmaco per stimolare l'appetito e ad una dose di vitamine per via orale, oltre alla presentazione di una preda viva (cosa che non avevo mai fatto).
                            Ora però, visto che la sto preparando per farla brumare, ho aumentato la frequenza dei pasti passando da un topo adulto ogni 10-15 giorni, ad uno ogni 3-4. Inoltre, al contrario del maschio che di solito si muove all'interno del terrario ed è più attivo, la femmina (la malata) se ne sta sempre nascosta e si muove solo per mangiare (e lo fa con voracità). Presuppongo che il diverso comportamento sia dovuto al fatto che, mentre il maschio l'ho sempre cresciuto senza fornirgli mai nascondigli, la femmina, non cresciuta fino all'età di 2 anni da me, invece aveva sempre posti sicuri dove ripararsi e quindi è diventata più timida. IN ultima analisi, perciò la sedentarietà potrebbe aver facilitato l'insorgere di queste lesioni.
                            Quindi, tornando a noi, dopo un mese o poco più dall'inizio della dieta per la bruma, ho notato queste irregolarità nell'ultima parte del corpo.

                            Il mio veterinario mi ha consigliato di fare due cose:
                            1)o comprare dei topi vivi da alimentare a casa mia con molte verdure, per qualche giorno, prima di stordirli e proporglieli come pasto
                            2)altrimenti prendere i topi congelati e dopo averli scongelati fargli una iniezione intraperitoneale di un integratore vitaminico (prendiamo il supradyn per esempio, lo si scioglie in qualche ml d'acqua e ci si fa l'iniezione)
                            In questo modo potrebbero, ma mica è detto, regredire o comunque smettere di crescere. Anche perchè nel caso dovessero continuare così, l'eventuale effetto massa che si verrebbe a creare, andrebbe corretto operandola.

                            Commenta


                            • #15
                              1)o comprare dei topi vivi da alimentare a casa mia con molte verdure, per qualche giorno, prima di stordirli e proporglieli come pasto
                              qualche mese...in qualche giorno gli fai solo venire un po di diarrea....quanto pensi possano aumentare le vitamine disponibili per un predatore?....mhà
                              in bocca al lupo
                              [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X