annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Coccidi!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Coccidi!!

    Tempo fà è stata aperta una discussione in tal merito riguardante i coccidi ed i farmaci usati
    http://www.sanguefreddo.net/camaleon...-appertex.html
    , non sò se si possono fare i nomi (credo di no!) comunque vi riporto una mia triste esperienza avvenuta pochi giorni fà .. Ho acquistato una bellissima pogona red e 2ancestrali.. fatto fare l'esame delle feci sono risultate strapiene di coccidi, ma gli animali mangiavano e crescevano regolarmene, almeno in apparenza sembravano star bene.. il mio vet "non specializzato in rettili" ma molto bravo nel suo mestiere, almeno con cani e gatti, mi ha prescritto un farmaco usatissimo x curare questo tipo di parassitosi intestinale, questo doveva essere ripetuto x 2volte con una distanza di 5giorni l'uno dall'altro (naturalmente il tutto è stato dosato in base al peso degli animali in questione) .. risultato, io non mi sono fidato ed ho fatto di testa mia, "solita testardaggine" .. contattando così un vet specializzato in rettili ed esotici in generale.. anche lui in base al peso degli animali mi ha prescritto un farmaco ma diverso dal precedente, questa cura doveva protrarsi per almeno 2-3settimane.. ho iniziato la cura spostando gli animali in fauna sterili, da lì sembrava andare tutto bene, fin quando dopo 2giorni dalla cura hanno iniziato ad essere +letargici e a rifiutare il cibo .. la red (la mia preferita)al 4giorno ha iniziato ad avere degli spasmi da lì ho deciso di interrompere la terapia, contattato nuovamente il vet mi è stato detto che era una reazione normale dovuta al farmaco visto che era molto forte, e che magari poteva essere allergica ad esso .. dopo 5giorni la pogona (red) è morta con paralisi degli arti anteriori e del tronco,ci sono rimasto molto male, le altre 2 sembrano star bene .. adesso le stò curando con la terapia prescrittami inizialmente dal mio vet e miracolosamente dopo 3giorni hanno ripreso a mangiare e ad essere +attive .. tra 1settimana rifaccio l'esame delle feci e vediamo come và!!
    Ho aperto questa disussione per capire come un animale affetto da coccidi possa morire in questo modo ed in cosi poco tempo, magari se seguivo le indicazioni del mio vet sarebbe ancora quì o forse no .. cosa diamine è successo!!??

  • #2
    è morta dopo 5 gg che avevi interrotto la somministrazione?
    mi dispiace molto... i prinipi antiparassitari son sempre farmaci che possono avere conseguenze..il fatto che solo uno dei tre animali abbia mostrato tali sintomi mi fa pensare..

    Commenta


    • #3
      praticamente è passato 1gg dall'interruzione della terapia, non mi ha datto nemmeno il tempo di capire cosa stesse succedendo, è stato tipo un avvelenamento da farmaco x intenderci.. con questo non voglio accusare nessuno, forse ho sbagliato io, forse il vet o forse era destino! il punto è che voglio capire cosa può essere successo visto che ormai i coccidi sono facilmente curabili (almeno nella maggior parte dei casi) ..per questo motivo mi ero rivolto proprio ad un vet che ha già trattato questi tipi di problemi su animali come i rettili appunto..!

      Commenta


      • #4
        questo te lo può dire solo lui.. non ci sno abbastanza elementi per azzardare qualcosa..potrebbe essere stato il farmaco come i parassiti...

        Commenta


        • #5
          L'unica cosa che posso dirti è che:
          usando i farmaci classici (e un po obsoleti) i rischi di intossicazione sono pressocchè nulli, potrebbero essere però inefficaci. Usando quelli di nuova generazione ci sono più possibilita di ottenere risultati, ma non si può escludere il rischio di intossicazione dovuto semplicemente al fatto che sui rettili (per questa categoria di coccidiostatici) non ci sono trials sperimentali in grado di darci dosaggi e posologie corrette.
          Detto questo, sulla base della mia esperienza e quella dei colleghi con cui scambio pareri, non ho mai avuto esperienza negative utilizzando sia farmaci di vecchia che di nuova generazione.
          Però DEVO aggiungere che capitò tempo fa che un utente mi chiamo per avere dei consiglio su come somministrare un coccidiostatico e discutendo mi accorsi che c'era stato probabilmente un errore di calcolo e il dosaggio era 100 volte superiore a quello che normalmente si usa.
          Con questo non voglio dire che ci sia stato un errore del genere, ma la colpa non è sempre del farmaco ma si devono coniderare tanti fattori.....dall'errore umano, all'errore di somministrazone,a sensibiltà specifiche dell'animale ecc...ecc...
          Ultima modifica di Markino; 01-12-2008, 10:19.
          [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

          Commenta


          • #6
            Secondo me è stata una eccessiva sensibilità a tale farmaco, questo perchè le altre 2curate alla stessa maniera non hanno riportato sintomi del genere a parte il fatto che non si nutrivano più .. ma adesso sembrano star meglio (almeno spero) il farmaco che stò somministrando non è più quello prescritto inizialmente,ma lo stesso della discussione passata che ho postato ad inizio post.. purtroppo come hai appunto specificato Markino non si è sicuri al 100% che sia efficace o meno, anche se l'appetito è tornato e sono molto +attive.. vedremo con il prossimo esame delle feci ..

            Commenta


            • #7
              ciao a tutti solo oggi leggo del post di raptor e mi sento di aggiungere a titolo di chiarezza qualcosa visto che il vet al quale si riferisce sono io. vorrei dire che dispiace sempre quando l'exitus è negativo ma a volte imprevedibile. dopo vari contatti telefonici tra noi e avere avuto positivita' dall'esame coprologico fatto da altro collega alla coccidiosi ho chiaramente spiegato cio' che faccio in questi casi: tratto sempre gli animali positivi al test come mio modo di interpretare una parassitosi - utilizzo solo farmaci ad uso vet che si accompagnano a dosaggi conosciuti in letteratura e non ne considero altri senza dosaggi ma somministrati " un tanto al kg. "- quindi l'utilizzo di coccidiostatici nati esclusivamente per usarli sui piccioni non ne suggerisco l'uso anche se altri colleghi lo fanno pure sui nostri cani/gatti adattando il dosaggio dei volatili ai mammiferi ...(su quale base ? )preferisco utilizzare nozioni di letteratura comprovate da studi e utilizzo. per il resto posso solo supporre che la forte infestazione di cui il collega ti aveva refertato dopo esame coprologico potrebbe forse fare supporre gia ' ad un interessamento di attivita metaboliche in atto ma solo un esame autoptico ne darebbe certezza. ringrazio raptor per l'anonimato che aveva mantenuto nell'esporre il caso anche se credevo che le domande giustamente sollevate avessero ricevuto chiarimenti telefonicamente.

              Commenta


              • #8
                Ciao Nicola, ho aperto questo post non per mettere in dubbio il tuo operato sia ben chiaro, ci mancherebbe ma anzi ti ringrazio per la tua disponibilità .. è solo un modo per mettere a confronto le varie esperienze avute anche da altri utenti, credo possa essere utile a molti...!
                P.S. Questo naturalmente non vuole essere un invito ad agire di testa propria adottando terapie fai da te!! ma bisogna sempre consultare un vet prima di agire ...
                Comunque x esperienza mi sento di dire come nel vecchio post sopra, ho notato anch'io utilizzando l'appertex un aumento repentino dello stato di salute degli animali, mangiano (cosa che prima non facevano) e sono visibilmente più attive, sarà un caso?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Raptor80 Visualizza il messaggio
                  mangiano (cosa che prima non facevano) e sono visibilmente più attive, sarà un caso?
                  non è un caso...per il discorso morte probabilmente è dovuto al fatto che la red pesantemente parassitata molto piu delle altre,era evidentemente ormai tardi purtroppo,il farmaco che hai usato non sbaglia un colpo,non avresti potuto fare altro probabilmente

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da fantasma Visualizza il messaggio
                    il farmaco che hai usato non sbaglia un colpo
                    stai parlando del Vetkelfizina? inizialmente ho usato questo, ma si è rivelato troppo forte come farmaco oltre che distruttivo per gli animali stessi .. posso darti ragione per .........consigliatomi dal vet che segue il mio cane e mi è stato confermato da altri che il suo utilizzo va benissimo anche per i rettili sapendolo ben dosare ovviamente, dal suo utilizzo ho riscontrato i risultati che ho descritto poco più sù .. in questo link ad esempio lo indica come un buon farmaco ..
                    Basta andare su: schede/patologie/coccidi ..
                    Amici Insoliti: vademecum su rettili, anfibi ed artropodi

                    P.S. Scusate se sono stati fatti i nomi dei farmaci, ma non credo si potesse più farne a meno ...
                    Ultima modifica di monocromo; 10-12-2008, 07:44. Motivo: farmaco

                    Commenta


                    • #11
                      Raptor se dovevi comunicare i farmaci dovevi farlo in mp, per favore evita la prossima volta.
                      Provvederanno gli amministratori a ripulire il 3d
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        certo che ormai sta diventando un vizio usare i nomi dei farmaci....
                        Onestamente trovo anche un po' buffe queste statistiche sui farmaci....anche perche' non ne capisco il senso....
                        Esistono dei farmaci che si prescrivono in un certo modo con una certa posologia e danno certi effetti.
                        NOn starebbe ai proprietari degli animali giudicarne la loro efficacia o nocivita', semmai sarebbe loro compito segnalarlo ai relativi vet che poi per il futuro scelgono di regolarsi come meglio credono...
                        Leggendo sondaggi tipo questo, non posso fare a meno di pensare: non e' che volete sapere cosa e' piu' "quotato" e con il consenso di un amico farmacista farvelo vendere facendo diciamo cosi' un trattamento "preventivo" giusto perche' magari a parer vostro male non fa?

                        Dalle mie parti i vecchi dicevano:"chi pensa a male fa peccato, ma spesso cázzecca!"....

                        Ovviamente non c'era nessun riferimento personale, ma un po' di spontanee considerazioni di chi', soprattutto negli ultimi giorni, nota che questo forum e' pieno di "veterinari mancati"....Chi lo sa poi quelli veri a che ci stanno a fare....

                        Commenta


                        • #13
                          O.T. Maddy un solo appunto, non erano i vecchi delle tue parti, e' una citazione di Andreotti!
                          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
                            O.T. Maddy un solo appunto, non erano i vecchi delle tue parti, e' una citazione di Andreotti!
                            Quindi quei vecchi contadini conoscevano le parole di Andreotti? Caspita... Gli dovro' le mie scuse....Come sempre ne sanno piu' di me!
                            Grazie per la precisazione ....fine OT!
                            Ultima modifica di Maddy; 09-12-2008, 23:19.

                            Commenta


                            • #15
                              Maddy ma cosa stai dicendo!!! ti ci vorrei te a perdere un animale a cui tenevi in questo modo ... il post era solo per capire e confrontarmi con altri utenti, non hai capito assolutamente il senso del post, non faccio mai trattamenti di testa mia consigliato oltre tutto da un farmacista, e x fortuna lo avevo anche specificato! oltre tutto nel post passato i nomi dei farmaci erano stati fatti, per questo mi sembrava stupido a questo punto non dirli, ma se si ritiene necessario provvederanno i mod a ripulire, nessun problema .. oramai quello che è successo è successo, servirà da esperienza!!! ciao

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X