annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fabbisogno di calcio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fabbisogno di calcio

    buongiorno so che le iguane hanno molto bisogno di calcio ma quanti mg al giorno circa?questa info non la trovo in giro...
    posto alcuni elementi con i loro falori grazie

    - 100 grammi di soia contengono 250 mg di calcio
    - 100 grammi di mandorle secche contengono 240 mg di calcio
    - 100 grammi di ostriche contengono 186 mg di calcio
    - 100 grammi di sgombro contengono 185 mg di calcio
    - 100 grammi di nocciole contengono 150 mg di calcio
    - 100 grammi di cicoria contengono 150 mg di calcio
    Salvia 600 mg
    Rosmarino 370 mg
    Tarassaco o dente di leone 316
    Rughetta o rucola 309
    pepe nero 430
    Soia, secca 257
    Basilico 250
    Mandorle, solci, secche 240
    Prezzemolo 220
    Farina, soia 210
    Menta 210

    naturalmente:
    Latte, vacca, in polvere, scremato 1323
    Grana 1169

    La vostra iguana mangia il grana?!!eheh grazie

  • #2
    le iguane hanno molto bisogno di calcio ma quanti mg al giorno circa?
    Premettendo che, a quanto mi risulti, studi scientifici a tale riguardo non ce ne sono, la domanda posta in questo modo è troppo generica in quanto non dici qual'è l'età dell'animale, il suo peso, le fonti di UVB che ha a disposizione, ecc.
    Per fortuna basta in pratica una buona lampada alla giusta distanza che fornisca UVB e l'aggiunta di carbonato di calcio (38% di Ca) sul cibo, magari con l'aggiuta periodica di vit D3 soprattutto se l'animale è giovane e non viene esposto regolarmente alla luce del sole non filtrata da vetri.

    Commenta


    • #3
      Come detto da SM una spolverata giornaliera di calcio carbonato e una bisettimanale di D3 con calcio risolvono ogni problema se associate ad una buona lampada UVB. Con la sola alimentazione non si riesce in terrario a fornire il calcio necessario ad un corretto sviluppo.
      Evita naturalmente il grana e derivati del latte che appesantirebbero inutilmente fegato e reni non predisposti alle proteine di origine animale
      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

      Commenta


      • #4
        vabbe pensavo che me lo dicevate voi in base all'età e poi scusate ma voi vivreste di soli integratori o vitamine in polvere?beh sicuramente si ma che skifo io per il mio animale vorrei una dieta eqilibrata con il minimo possibile di porcherie varie da aggiungere al cibo e per questo chiedevo il proprio fabbisogno giornaliero...esempio un essere umano adulto ha bisogno dai 800 ai 1000mg di calcio al giorno...loro di quanto?
        grazie

        Commenta


        • #5
          Il calcio carbonato comprato in farmacia a 5€ al kg non e' una porcheria, comunque sposto in veterinario. Ci hanno provato in molti ad evitare gli additivi ma con un solo risultato:MOM
          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

          Commenta


          • #6
            mom?che vuol dire mom?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da lionel Visualizza il messaggio
              vabbe pensavo che me lo dicevate voi in base all'età
              io pensavo invece che i consigli di un veterinario e di un allevatore esperto bastassero.....comunque, cercaro di entrare ne dettaglio per spiegare.
              Originariamente inviato da lionel Visualizza il messaggio
              ..... ma voi vivreste di soli integratori o vitamine in polvere?beh sicuramente si ma che skifo io per il mio animale vorrei una dieta eqilibrata con il minimo possibile di porcherie varie da aggiungere al cibo e per questo chiedevo il proprio fabbisogno giornaliero
              No, non vivono di integratori e porcherie.....ma di studio e esperienza.
              La sola alimentazione casalinga, e l'allevamento in teca, non è in grado di supplire ai fabbisogni minerali e vitaminici dell'animale, quindi SI RENDE NECESSARIO aggiungerli sottoforma di polveri schifose (ma indispensabili)
              Aggiungo, come già chiaramente scritto da sm, non ci sono dati scientifici attendibili sul fabbisogno gionraliero/kg di animale. Questo probabilmente perchè trattandosi di allevamento in cattività con variabili troppo complesse e articolate, è impossibile calcolare un fabbisogno valido in tutte le situazioni
              MOM: Malattia ossea metabolica, è una patologia carenziale
              [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

              Commenta


              • #8
                Mettiamola in questo modo:
                la stragrande maggioranza dei vertebrati necessita di un apporto giornaliero di una quantità di Ca disponibile pari allo 0,7-1% della sostanza secca dell'alimento consumato. Inoltre è di fondamentale importanza un rapporto equilibrato Ca/P che deve rimanere compreso indicativamente fra 1,5 e 2.
                Ora se tu riesci ad avere tutti i valori di Ca e P disponibili dei vari alimenti e sei in grado di calcolare la sostanza secca ingerita giornalmente dal tuo animale, puoi provare con un programma informatico di alimentazione come quelli che uso io per lavoro a creare la "razione ottimale" senza l'uso di Ca minerale. Chiaramente la tua iguana dovrà mangiare completamente il suo pasto e non lasciare nel piatto qualche alimento poco gradito, altrimenti tutti i tuoi sforzi vanno a ramengo...

                Commenta


                • #9
                  ..considerando sempre e comunque un apporto di UV ottimale
                  [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                  Commenta


                  • #10
                    beh grazie sm...cmq uno studio approfondito lo si potrebbe fare non credete?

                    Commenta


                    • #11
                      E credi che non ne siano stati fatti? Calcola che quaranta anni fa, quando ho cominciato io, non si avevano a disposizione le conoscenze odierne e di UVB, calcio e D3 non se ne parlava, poi col tempo si sono trovate le possibilita' di evitare che gli animali si ammalassero di mom e si e' giunti alle attuali conoscenze e tecniche di allevamento
                      Ultima modifica di marconyse; 09-12-2008, 13:58.
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da lionel Visualizza il messaggio
                        beh grazie sm...cmq uno studio approfondito lo si potrebbe fare non credete?
                        ma quello che ti è stato detto non pensi che sia fatto su studi effettuati ? non ti avrebbero potuto dare risposte piu approfondite..

                        parti sempre dal presupposto che la dieta del tuo animale deve essere il più varia possibile e integra come ti è stato consigliato,crescerà che è una meraviglia vedrai
                        Ultima modifica di fantasma; 09-12-2008, 14:34.

                        Commenta


                        • #13
                          Beh, se lo vuoi fare sui tuoi animali io ti aiuto.
                          Diciamo tre gruppi da cento individui per avere un minimo di significatività dal punto di vista statistico: il primo con una dose X di calcio, il secondo con una dose 2X ed il terzo di controllo senza Ca (destinato prevedibilmente ad avere seri problemi di sviluppo). A questo punto occorre solo prelevare periodicamente il sangue da tutti gli animali per controllarne la calcemia (sistema forse poco indicativo ma sicuramente molto costoso) o, meglio, sacrificare al termine della prova tutti gli animali e calcolare la percentuale di calcio cntenuta nelle carcasse... Ah: senza contare tutte le variabili in gioco come sottolineava giustamente Markino...
                          Vuoi ancora farla la prova?

                          Onestamente mi basta sapere che se uso regolarmente calcio carbonato non ho problemi. Piuttosto non mi dispiacerebbe fare una prova "seria" per dimostrare che una integrazione vitaminica completa (anche della "famigerata" vit. A) è senz'altro utile e consigliabile anche nei rettili.

                          Commenta


                          • #14
                            ..ripulito, riapro per eventuali altri interventi attinenti
                            [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X