annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Help Boa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Help Boa

    Dopo circa tre giorni che ha mangiato uno dei miei boa manifesta lo stomaco ingrossato, e molto mollo. Apparentemente sembra attivo. L’ultimo pasto è stato un pinky di ratto di circa 3 settimane. Cosa potrebbe essere?
    Ultima modifica di dragoneblanco; 13-01-2009, 16:23.

  • #2
    Quanto è grande il boa?
    Un pinkye di ratto di 3 settimane non è proprio un pinkye...
    [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

    Commenta


    • #3
      Ciao,

      l’esemplare è circa 70 cm, mangiava già topolini adulti di circa 20 grammi.
      Per capirci meglio vi racconto la storia di questo boa , l’ho preso circa 60 giorni fa, l’animale mangiava ma rigurgitava sempre, da un controllo veterinario sono stati diagnosticati dei flagellati. Dopo la cura l’animale ha ricominciato a mangiare regolarmente fino a tre giorni fa. Oggi mentre lo pulivo mi sono accorto che lo stomaco era abbondantemente gonfio, e nello stesso tempo mollo. Attualmente si sta acciambellato nella zona calda a 31°, se lo sposto nella zona fredda a 24° se ne ritorna in quella calda.

      Commenta


      • #4
        L'addome rigonfio è spesso sintomo di infestazione da protozoi, in modo particolare criptosporidium. La possibilità che si sia reinfestato è alta, farei eseguire un nuovo test ed eventualmente ripetere la terapia
        [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

        Commenta


        • #5
          Ciao,

          innanzitutto grazie per la risposta, domani mattina faccio rifare tutti i controlli.
          Però mi balenava per la mente un’altra ipotesi, al contatto con le dite la massa molla nello stomaco sembra essere molto liquida, questo mi fa pensare alla preda, che in un modo o nell’altro possa essere stata digerita in malo modo. Può essere? Eventualmente quali potrebbero essere le conseguenze, si potrebbe (sempre che io abbia ragione) arrivare alla perforazione dell’intestino.

          Commenta


          • #6
            quella che descrivi è proprio la sensazione che si ha nel palpare un animale con la patologia che ti ho descritto.
            Che possa essere una preda mal digerita...mhà, di solito un problema digestivo (ad es. colpo di freddo) porta l'animale a vomitare prima della completa digestione....se è realmente tutto "liquido" passerebbe all'intestino non rimarrebbe fermo nello stomaco. Che sia una acinesia gastrica da altri fattori? non so dirtelo, mai riscontrata proprio perchè tendono a fermentare non trattenere e vomitare.
            Perfirazione dello stomaco....solo per abnorme distensione conseguente a fermentazione
            [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

            Commenta


            • #7
              Grazie Dottore,

              mi sei stato utilissimo, domani come già detto farò fare un controllo. Poi ti saprò dire cosa succede.

              Grazie ancora

              Commenta


              Sto operando...
              X